Primo evento all'aperto della stagione 2016:

LA RACCOLTA DEL SAMBUCO

giovedi 21 aprile ore 18,00-20,00

La Fata Holda era, nella tradizione germanica, una creatura bellissima dai capelli dorati, che manteneva equilibrio tra freddo della neve e  candore di questi fiori, rappresentando la forza contro le difficoltà. Nella tradizione britannica, era una creatura sgradevole e potente,  che combatteva con le forze maligne, l'eterno circuito del bene e del male. Entrambe le creature erano legate a questo albero, da sempre sacro ad ogni tradizione, per il suo rappresentare il rinnovamento.

I druidi e gli antichi Celti riconoscevano un potere di allontanare il male a questo albero. Nel calendario celtico rappresentava il tredicesimo mese lunare: secondo la loro mitologia arborea, significava passaggio, rigenerazione, rinnovamento. E' associato alla morte, alla rinascita e al rinnovamento, così come ogni fine ha un nuovo inizio.

Gli indiani d’America hanno utilizzato per secoli la corteccia della pianta per curare gonfiori, infiammazioni ed anche per facilitare il parto.

Nella nostra cultura, il sambuco era ritenuto un albero in possesso di proprietà mistiche ed era considerato di buon auspicio piantarne un albero vicino alla casa. Si pensava che allontanava malattie e spiriti maligni. Una leggenda narra che la croce sui cui fu crocefisso Gesù Cristo fosse stata costruita con il legno di sambuco ed anche Giuda su narra che si fosse impiccato ad un rami di questo albero.

La medicina antica ha da sempre riconosciuto al Sambuco la ricchezza di proprietà benefiche soprattutto nei riguardi delle funzioni intestinali e renali. Per secoli – accanto alla camomilla – è stato uno dei principali rimedi della medicina popolare. Oggi, questi potenziali, sono confermati dalla ricerca moderna.

I suoi principi attivi sono contenuti nei fiori, nelle bacche, nelle foglie e nella seconda corteccia.

Appuntamento per conoscerlo, raccoglierlo e prepararlo

Giovedì 21 aprile ore 18.00 – 20.00 a Gragnano

Per maggiori info, o per prenotarsi, cell. 347.9484432 Paola oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Powered by Amazing-Templates.com 2014 - All Rights Reserved.